Olio di krill fosfolipidico omega-3: un aiuto per l'osteoartrite e la salute delle articolazioni

Olio di krill fosfolipidico omega-3: un aiuto per l’osteoartrite e la salute delle articolazioni L’olio di krill, estratto da un piccolo crostaceo che vive nell’oceano meridionale, potrebbe essere un valido aiuto per ridurre i sintomi dell’osteoartrite e migliorare la salute delle articolazioni. L’osteoartrite è un disturbo comune che causa dolore articolare, rigidità e problemi di mobilità. Gli acidi grassi omega-3 a lunga catena EPA e DHA presenti nell’olio di krill, legati a fosfolipidi come la fosfatidilcolina, hanno dimostrato di svolgere un ruolo importante nella modulazione e nella riduzione delle reazioni infiammatorie nell’osteoartrite.

Una nuova ricerca ha dimostrato che l’olio di krill può migliorare il dolore al ginocchio, la rigidità e la funzione fisica negli adulti tra i 40 e i 65 anni con osteoartrite del ginocchio lieve o moderata. Questi risultati offrono una speranza per i più di 500 milioni di persone in tutto il mondo che soffrono di artrite. Attualmente, il trattamento non chirurgico del dolore articolare causato dall’infiammazione prevede l’uso di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), ma gli acidi grassi omega-3 e la colina presenti nell’olio di krill potrebbero rappresentare un’alternativa efficace per alleviare i sintomi dell’osteoartrite.

L’olio di krill, estratto dalla specie di crostacei Euphausia superba che vive in grandi banchi nell’Oceano Antartico, è un’ottima fonte di acidi grassi omega-3 a catena lunga EPA e DHA. Questi acidi grassi sono principalmente presenti nei fosfolipidi, in particolare nella fosfatidilcolina, contenuta in quantità significative nell’olio di krill.

Gli acidi grassi omega-3 a catena lunga, EPA e DHA, svolgono un ruolo importante nel modulare e ridurre le reazioni infiammatorie nell’osteoartrite e nel dolore ad essa associato.

Aumentare l’assunzione di acidi grassi omega-3 e sostituire gli acidi grassi omega-6 nelle membrane cellulari con gli omega-3 contribuirà a creare un ambiente anti-infiammatorio favorevole alla salute delle articolazioni.

Riferimenti

1. Cui A, Li H, Wang D, Zhong J, Chen Y, Lu H. Global, regional prevalence, incidence and risk factors of knee osteoarthritis in population-based studies. EClinicalMedicine. 2020 Dec 1;29:100587.

2. Calder PC. Marine omega-3 fatty acids and inflammatory processes. Effects, mechanisms and clinical relevance. Biochim Biophys Acta 2015;1851(4):469-84.

3. Hals PA, Wang X, Piscitelli F, Di Marzo V, Xiao YF. The time course of erythrocyte membrane fatty acid concentrations during and after treatment of non-human primates with increasing doses of an omega-3 rich phospholipid preparation derived from krill oil. Lipids Health Dis. 2017;16:16.

4. Samuelsson B, Dahlen SE, Lindgren JA, Rouzer CA, Serhan CN. Leukotrienes and lipoxins: structures, biosynthesis, and biological effects. Science 1987;237:1171–6.

5. Welma Stonehouse, Bianca Benassi-Evans, Jana Bednarz, Andrew D Vincent, Stephen Hall, Catherine L Hill. Krill oil improved osteoarthritic knee pain in adults with mild to moderate knee osteoarthritis: a 6-month multicenter, randomized, double-blind, placebo-controlled trial. The American Journal of Clinical Nutrition, nqac125. 2022. https://doi.org/10.1093/ajcn/nqac125.

Dichiarazione di non responsabilità. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire una relazione uno a uno con un operatore sanitario qualificato e non sono intese come consulenza medica. L’intero sito ha come obiettivo la condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza della redazione di Ketozona.com, affinché i lettori abbiano una visione disincantata, scientifica, trasparente e ampia della materia e perché possano avere capacità critica ed autonomia decisionale sulla propria salute attraverso gli strumenti loro forniti, atti a concordare con un operatore sanitario qualificato l’intervento terapeutico adatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Disclaimer: i singoli articoli sono basati sulle opinioni dell’autore rispettivo, che conserva il copyright come contrassegnato e che manleva Medicalikz.it da qualsiasi responsabilità per la loro pubblicazione. Le informazioni contenute in questo Blog non intendono sostituire una relazione uno a uno con un operatore sanitario qualificato e non sono intese come consulenza medica. L’intero Blog ha come obiettivo la condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza dei singoli Autori, o della Redazione di Medicalikz.it affinché i lettori abbiano una visione disincantata, scientifica, trasparente e ampia della materia e perché possano avere capacità critica ed autonomia decisionale sulla propria salute attraverso gli strumenti loro forniti, atti a concordare con un operatore sanitario. Consent Management Platform by Real Cookie Banner